Idee creative giornali intrecciati

Oggi desideriamo parlarvi di come riciclare la carta di giornali e riviste per creare tanti simpatici oggetti intrecciati.

Il punto di partenza per i lavori di riciclo creativo di giornali intrecciati è quasi sempre la cannuccia: il foglio di giornale viene arrotolato molto stretto con l’ausilio di uno spiedino di legno o di un trapano a punta lunga. La parte finale della cannuccia si fissa con un po’ di colla stick e il gioco è fatto.

Le cannucce di carta devono essere arrotolate in diagonale: saranno più strette da una parte e più larghe dall’altra. In questo modo, durante l’intreccio, sarà possibile continuare il lavoro inserendo la parte stretta della cannuccia successiva in quella larga della cannuccia precedente.

Una volta realizzato un numero considerevole di cannucce, non resta che iniziare a lavorarle proprio come si farebbe con il vimini.

Con le cannucce di carta di giornale si possono creare moltissimi oggetti, come potete vedere nella nostra galleria fotografica. Alcuni esempio sono cestini per il pane, ceste per la biancheria o per il guardaroba, vasi e porta oggetti vari. Oltre ai lavori di intreccio, le cannucce di carta fai da te possono essere impiegate per ricoprire delle superfici: basta incollarle l’una accanto all’altra.
Si prestano a questi lavori sia i fogli di giornale sia quelli delle riviste, anche se i primi sono un po’ più facili da piegare e incrociare.

Gli oggetti che prendono vita grazie al riciclo creativo di giornali e riviste possono essere completati con della vernice protettiva trasparente e impermeabile, se vi piace che il materiale di partenza rimanga visibile, oppure dipinti con del colore acrilico mescolato con colla vinilica e pochissima acqua. In alternativa, potete colorare le cannucce con dell’acrilico o della tempera prima di iniziare a intrecciarle.

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*