Pasqua fai da te, per gli amanti del genere, cosa c’è di meglio delle ghirlande decorative? A colpi di creatività, con un po’ di fantasia e manualità, si possono realizzare splendide ghirlande per addobbare la casa, dalla porta di ingresso fino al salotto, a dovere in occasione delle festività pasquali. Dai progetti più elaborati fino alle ghirlande più semplici ed essenziali c’è solo l’imbarazzo della scelta per sbizzarrirsi in una decorazione originale per Pasqua. Ecco qualche idea interessante.
Un buon modo per utilizzare i rimasugli di lana, avanzati per le amanti dei ferri dai maglioni realizzati durante l’inverno, ma anche un’ottima idea per creare una ghirlanda all’insegna del colore e della creatività.

Primo metodo
Cosa ti occorre per fare la ghirlanda di Pasqua 2015
Una base per ghirlande, in polistirolo, plastica o legno; fili di lana colorati; pannolenci colorato; forbici; nastri; colla a caldo.

Come fare al ghirlanda di Pasqua 2015:
Innanzitutto la base: ricoprire, con molta pazienza e un po’ di attenzione, tutta la base con i fili colorati di lana; poi decorare il tutto con il pannolenci, precedentemente ritagliato per ottenere formi e dettagli unici, come ovetti colorati, pulcini o fiori; fissandolo alla struttura con la colla a caldo; il nastro colorato, oltre che per appendere la ghirlanda, può servire per impreziosire ulteriormente la decorazione, con alcuni fiocchi, per esempio. La ghirlanda pasquale più aderente al tema di tutte, quella realizzata assemblando le uova decorate.

Secondo metodo
Cosa ti occorre per fare la ghirlanda di Pasqua 2015
Uova di polistirolo; colori acrilici; colla a caldo; fil di ferro; strass; nastro colorato.

Come fare al ghirlanda di Pasqua 2015:
Prima di tutto si devono decorare le uova di polistirolo, colorandole e impreziosendole con strass e dettagli a piacere; una volta a asciutte, non resta che assemblarle, utilizzando anche il fil di ferro da inserire in alcune uova che fungono da sostegno, fino a comporre la ghirlanda, da appendere con l’aiuto del nastro colorato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*