Poncho fatti a maglia

Tra i lavori a maglia più trendy dell’ultimo anno, impossibile non ricordare il poncho. Capo d’abbigliamento semplice ed estremamente versatile, il poncho riscalda nel freddo inverno e ripara da vento e intemperie in autunno e primavera.

Su Internet si trovano moltissimi esempi di poncho fai da te, alcuni dei quali trovate ritratti nella nostra gallery. Anche gli schemi sono facilmente reperibili sui siti e sui blog dedicati ai lavori a maglia , spesso anche gratuitamente.

Ma quale tipo di poncho scegliere e realizzare? Il modello tradizionale è quello che arriva più o meno all’altezza del ginocchio, è di forma perfettamente triangolare, è privo di maniche e copre completamente spalle, busto e braccia. Lo scollo è generalmente a V, e l’orlo può essere sfrangiato. A partire da questo modello di base, si possono realizzare tantissime varianti da adattare allo stile e alle esigenze di ognuna di noi.

Aggiungendo un cappuccio, per esempio, il poncho si trasforma in una mantella piuttosto sportiva da portare corta, media o lunga, abbinata a un paio di jeans, a dei pantaloni stretch o a dei comodi leggings con stivali. Il poncho può essere anche aperto sul davanti, corredato o meno di bottoni, diventando una giacca larga da avvolgersi tutta intorno quando il clima è freddo. Belli anche i modelli asimmetrici, più lunghi sul davanti o sul dietro, grazie ai quali si ottiene un look davvero insolito e originale.
Anche se, come abbiamo già accennato, il poncho tradizionale non prevede delle maniche, molti dei modelli di oggi ce le hanno, probabilmente anche per rendere più semplici e disinvolti i movimenti.
Per concludere, non ci resta che ricordare i poncho cortissimi, da portare al posto dei maglioncini o sopra il cappotto o la giacca nelle giornate più rigide. Questi ultimi modelli hanno spopolato nel corso dell’inverno e si trovavano praticamente ovunque, dalle boutique ai mercati rionali.

Se i lavori a maglia sono la vostra passione e non avete mai provato a realizzare un bel poncho con i ferri, forse è arrivato il momento di farlo. Trovate l’ispirazione sfogliando le immagini che accompagnano questo articolo e continuate a seguirci per le ultime novità.

Categoria

Lavori a maglia

Tags:

,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

4 Commenti